Home / Cesa / Fondi europei, il M5S cesano ospite al Parlamento di Bruxelles

Fondi europei, il M5S cesano ospite al Parlamento di Bruxelles

Cesa – “C’è chi utilizza la “politica” come trampolino di lancio e chi veramente la pratica con passione per ridare al cittadino dignità e rispetto”. Così il gruppo del M5S di Cesa che nei giorni scorsi è stato ospite al Parlamento Europeo, a Bruxelles, per partecipare al convegno, organizzato dal portavoce in Parlamento, Piernicola Piedicini, sull’accesso dei cittadini ai Fondi Europei.
Molti sono stati gli argomenti affrontati, quali “la promozione degli obiettivi climatici ed energetici attraverso i fondi Ue”, “il cattivo utilizzo dei fondi europei: il caso dell’Italia”, “Le opportunità offerte dai programmi Orizzonte 2020 e Life” e tanti altri ancora, ma il tema centrale è stato la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio.
L’energia ed il clima rivestono un’importanza fondamentale nella  società. Garantire da parte dell’Ue un approvvigionamento energetico competitivo, sostenibile e sicuro, permetterà agli Stati membri ottimi risultati negli anni che seguiranno. L’efficienza energetica, le energie rinnovabili e i trasporti puliti sono priorità fondamentali per l’Europa, soprattutto per la vita dei cittadini. Il raggiungimento di questi obiettivi offrirà nuove opportunità di sviluppo economico grazie all’aumento delle attività imprenditoriali e di ricerca nel campo delle tecnologie a bassa emissione di carbonio e alla creazione di nuovi posti di lavoro “verdi”.
“Un incontro a dibattito aperto – spiegano dal M5S cesano – che ha dato la possibilità a noi eletti del M5S di affrontare e confrontare alcune questioni legate al territorio locale; ad esso hanno partecipato, oltre ai portavoce del M5S in Parlamento anche alcuni esponenti europei, quali Rob Hopkins (leader e fondatore del Movimento di transazione), Frédéric Boyer (dirigente di Energy Cities), Filipa Pimental (Direttrice della Rete di transazione europea) i quali hanno illustrato in che modo possono agire i cittadini nel processo della transizione”. thissurvey.co.uk
Oltre ai consiglieri portavoce Raffaele Bencivenga e Amelia Bortone, hanno partecipato anche alcuni attivisti del M5S di Cesa, Ines Bencivenga, Annabella Romano e Carmela Bortone. “Si spera – sottolineano gli attivisti cesani – che attraverso questi fondi messi a disposizione dall’Ue si possa migliorare l’aspetto economico ma soprattutto realizzare una rete di collaborazione con altri paesi europei, potendo, così migliorare e portare il nostro paese a livello con tutti gli altri. Questo è il nostro augurio”.

Vedi anche

Interrogazione sulle problematiche riguardanti le retribuzioni ai lavoratori del comparto rifiuti

2Scarica Download WordPress Themes FreeDownload Best WordPress Themes Free DownloadDownload Nulled WordPress ThemesDownload Nulled WordPress …

SMART CITY CESA

Il 19.05.2018 ore 10:00 si terrà, presso la sala consiliare del Comune di Cesa, l’incontro …

La sai l’ultima?

Il Sindaco ed i suoi “Barzellettieri” hanno mostrato, ancora una volta, tutta la loro capacità …